QUESTO E' UN BLOG CHE NON SI RICONOSCE IN NESSUN COLORE POLITICO, IN NESSUNA RELIGIONE, MA ESPRIME I LIBERI PENSIERI DELL'AUTORE SUL MONDO E SULLA SOCIETA'

sabato 24 luglio 2010

ANCORA DUE PAROLE SULLA DdNV


Scrivo con il Testo Unico delle Leggi Elettorali D.P.R. 30 marzo 1957, n 361 e successive modifiche ART.104 comma 5 in mano.

Potere. Denaro. Ecco cosa dovremmo scrivere, a cosa dovremmo pensare per cercare il male di questo Paese, l'Italia. Di questo Mondo.

C'è chi crede ancora nei colori, che siano rossi, verdi, blu, neri. Non importa, perchè non esistono. Nessun politico è interessato ai colori che difende. Solo i seguaci, i livelli più bassi pensano ancora che esistano.

I COLORI NON ESISTONO!

Ogni singolo uomo di potere è interessato unicamente a sè, ai propri cari, alle proprie tasche. Per questo è inutile litigare, lottare per difendere qualsiasi colore. Cosa dobbiamo fare? Unirci: Nessun colore, nessun ideale, solo noi. I nostri interessi.
Le nostre armi: nessun bastone, nessuna pistola. Ma una cosa che ci hanno dato i nostri padri col loro sangue e sudore: il voto!

L'unica arma che abbiamo è andare in seggio elettorale e dichiarare e far mettere a verbale che "Nessuno mi rappresenta e faccio DICHIARAZIONE DI NON VOTO". Nessuna violenza, nessun disagio sociale. Il voto. Noi votiamo per noi stessi. E lo facciamo come la legge ce lo permette.

Molti diranno "Allora faccio prima a non andare a votare" SBAGLIATO, AMICI MIEI!
Sbagliatissimo! Non recarsi in seggio elettorale vuol dire disinteressarsi del proprio futuro e noi teniamo ad esso, noi amiamo noi stessi, i nostri cari e questa classe politica è da distruggere e non è votando partiti piccoli, inesistenti o andando al mare che si contesta, che si decide del proprio futuro, ma recandosi in seggio e votare per il partito più grande che ci possa essere: NOI!

Noi siamo il popolo, noi siamo lo Stato... NOI!

Flavio

2 commenti:

Alessandro ha detto...

Caro Flavio, sono daccordo solo in parte con quello che dici, l'assenza di colori e il disinteresse della nostra (mia fino ad un certo punto) classe politica e' cosa chiara a tutti ormai, ma parlare dell'assenza di ideali e' abbastanza grave, forse volevi dire di ideologie, che a mio parere hanno ucciso la politica e schiavizzato i nostri sogni...

Flavio Coraglia ha detto...

Intendevo dire nessun ideale che possa creare tensioni.. Noi dobbiamo essere il nostro ideale. Si, forse il termine ideologia si avvicina molto di più. Scusa se rispondo solo ora al commento :-D

Posta un commento